free_steto_su_pc

La capacità di innovazione tecnologica di Case di Cura e Ospedali è fondamentale per poter offrire un servizio efficiente e di alta qualità per i pazienti. Ma quali sono i passaggi fondamentali affinché un progetto ERP (o SIO, Sistema Informativo Ospedaliero) possa portare un effettivo miglioramento dei servizi all’interno di una Casa di Cura ? Sicuramente il primo obiettivo è l‘integrazione e l’interoperabilità tra i vari sistemi informativi con l’obiettivo di creare una strategia volta ad utilizzare l‘ICT come strumento per migliorare il lavoro degli operatori interni alla struttura ospedaliera e di conseguenza nel migliorare il servizio al paziente. Il raggiungimento di questi obiettivi comporta l’abbattimento degli errori (e quindi anche di rischi per il paziente), del tempo per trovare e inserire le informazioni sui pazienti, oltre ad una riduzione generale dei costi di gestione grazie all’ottimizzazione delle risorse.

Di particolare importanza inoltre la necessità di far dotare la struttura sanitaria di una piattaforma tecnologica basata su una architettura affidabile e in linea con l’usabilità (o user experience) che si aspettano gli operatori che dovranno utilizzarla per il proprio lavoro. Punti critici di ogni progetto ERP all’interno di una struttura ospedaliera sono spesso il Pronto Soccorso, il Laboratorio e Radiologia/Diagnostica e l’accettazione. Un sistema gestionale dedicato alla sanità, come H2O di Afea, consente in tutte le aree critiche della struttura di operare all’interno di un’unico software in grado di gestire ogni aspetto della gestione del paziente, dall’area clinica, all’area ambulatoriale fino agli aspetti gestionali.

La buona riuscita di un progetto ICT in Sanità non dipende comunque solo dalla validità dell’ERP stesso, ma soprattutto da un lavoro pregresso – da effettuare assieme ad un partner tecnologico come Afea  – di revisione dei processi di gestione del paziente e di tipo gestionale. Una volta ridisegnati i processi sarà possibile rendere meno complicata l’introduzione del nuovo sistema informativo che si adatterà più naturalmente ad un processo migliorato e più snello, senza colli di bottiglia che potrebbero vanificare l’introduzione di un ERP avanzato tecnologicamente come H2O.

Per richiedere una demo di H2O, l’ERP gestionale dedicato al mondo della sanità, potete accedere alla sezione “Demo” dedicata del sito di Afea, oppure potete inviare una Email con vostro nome, cognome, struttura ospedaliera e telefono direttamente a marketing@afea.eu.